Blog

  1. Cucito facile, i consigli per l'uso delle pinces

    Per cucire una pince in modo corretto ci vuole un po' di esperienza ma basta allenarsi e seguire le giuste istruzioni per poter imparare ad eseguire pince perfette che daranno alla camicia la giusta cadenza. Queste particolari piegature hanno un'importanza fondamentale nella realizzazione di un capo di abbigliamento in quanto consentono di costruire camice che vestono a pennello senza tessuto di avanzo che risulta fastidioso ed esteticamente spiacevole. Comprendere questo concetto basilare ti aiuterà a confezionare camice perfette. È essenziale fare i segni sul tessuto con molta attenzione per indicare la linea della pince, il taglio e la cucitura che serve per creare la piega nel punto giusto sia che si debba trovare al seno o in vita.

    Cos'è una pince?

    Le pince si possono descrivere come dei cunei formati nel tessuto. Questi si compongono di una base, dei lati, di una piega e della punta. La loro posizione può essere simmetrica ai lati di una camici
    Leggi Tutto »
  2. Zip invisibile, i consigli per un cucito facile e veloce

    La cerniera zip invisibile viene considerata un vero e proprio dettaglio sartoriale, non solo bello da vedere ma anche utile, presente sia in gonne che pantaloni. Per questa ragione, poterla cucire senza dover imbastire, ma solo con l'ausilio di qualche spillo e la macchina da cucire rappresenta, in termini di risparmio di tempo, una vera gioia per molte sarte o donne che si dilettano col cucito. Le cerniere zip invisibili, a seconda della confezione sartoriale da realizzare sono molto più belle di quelle tradizionali, ecco perché questa nuova tecnica può essere estremamente utile. Ecco come cucire la zip invisibile senza imbastire in pochi e semplici passi:

    Cosa serve?

    - macchina da cucire,
    - piedino per cerniera invisibile,
    - piedino per cerniera standard, in sartoria viene conosciuto come mezzo piedino,
    - filo di un colore che si avvicina a quello del tessuto,
    - cerniera invisibile,
    - due stoffe d

    Leggi Tutto »
  3. Come fare un astuccio in tessuto

    Creare oggetti con la propria fantasia e con le proprie mani può essere molto gratificante e stimolante. Dare vita ad un proprio progetto, semplice che sia, è un'esperienza da fare assolutamente. Il fai da te non passa mai di moda, non c'è nulla di meglio di un piccolo dono artigianale creato con le proprie mani. Una delle creazioni più semplice e simpatiche da fare è proprio l'astuccio in tessuto. Che sia per un figlioletto che va a scuola, per custodire i trucchi, come regalino di Natale, questa idea sorprenderà tutti e li lascerà sicuramente senza parole. Gli astucci sono un regalo sempre gradito, per quanto ne abbiate uno in casa farà comodo averne un altro di riserva. Sono indispensabili e poi, realizzato a mano, hanno una marcia in più.

    Realizzare un astuccio di stoffa con cerniera

    Per realizzarne uno occorrono quattro pezzi di stoffa di uguale misura, considerate che due pezzi and

    Leggi Tutto »
  4. Come allungare un vestito?

    Di certo, all'interno del guardaroba di ognuno di noi, se cerchiamo attentamente, si trovano non solo capi d'abbigliamento e accessori che usiamo giornalmente, ma tanti altri, spesso dimenticati e che non abbiamo mai pensato di buttare perché, anche se fuori moda o non più corrispondenti alla nostra taglia, sono come nuovi.
    A tal proposito, sarebbe un gran bene per le nostre tasche, per l'economia del nostro paese e per l'ambiente in cui viviamo, se riuscissimo a praticare il riciclo.
    Questo, in effetti serve per evitare la necessità di dover comprare nuovi abiti, ridurre lo spreco di nuove risorse (materie prime), diminuire l'entità del pattume e salvaguardare il nostro habitat.
    Attraverso gli abiti, maglioni, jeans troppo stretti o particolarmente larghi per noi e quant'altro che racchiude il nostro armadio come se fosse un piccolo tesoro nascosto, possia

    Leggi Tutto »
  5. Come fare un copridivano fai da te

    Che sia in tessuto o in pelle, per garantire una durata maggiore nel tempo al divano di casa occorre una protezione. I nemici del divano sono molteplici e di varia natura. Possiamo essere noi con qualche bevanda, i nostri bambini con i pennarelli colorati, i nostri amici a 4 zampe con le loro unghie affilate. In quest’ultimo caso poi, non bisogna tralasciare l’aspetto della pulizia. Ecco dunque che una copertura ad hoc per il divano, che d’ora in poi chiameremo copridivano, serve anche per mantenere più pulito ed igienico il divano. È vero che anche solo un grande telo potrebbe svolgere la stessa funzione protettiva, ma è scomodo. Stando solo appoggiato al divano, esso tenderebbe a cadere o sgualcirsi ogni volta che ci si siede o ci si sdraia sul divano. Ecco che ci sarebbe bisogno di dare una sistemata prima di andare a dormire o se non si ha voglia, la mattina successiva. Questo perché il divano è collocato nella zona giorno del

    Leggi Tutto »