Blog

  1. Tovaglia fai date: come creare una tovaglia con angolo a cappuccio

    L'angolo con orlo a cappuccio

    Realizzare una tovaglia è probabilmente uno dei primi passi da intraprendere per chi vuole imparare a cucire. Scegliendo una tipologia di stoffa di facile lavorazione, infatti, si può procedere con la creazione della tovaglia in poche mosse. Naturalmente, per prima cosa sarà necessario misurare in maniera corretta la lunghezza e la larghezza del tavolo, per valutare la quantità di stoffa necessaria per la realizzazione della tovaglia.
    Se non si ha esperienza nella realizzazione di angoli a cappuccio può essere una buona idea procedere con delle prove, in modo da essere più pratici e veloci quando poi si dovrà operare sulla tovaglia. Avere una buona praticità con gli angoli a cappuccio permetterà di realizzare la tovaglia in pochissimo tempo.

    Il materiale: tessuti e filati

    Nella realizzazione

    Leggi Tutto »
  2. Perché la trama Pied de Poule si chiama così?

    La moda è innovazione, ma anche tradizione. Ci sono trame e tessuti che con il passare del tempo sono diventati delle icone, un esempio è la trama Pied de Poule. Un po’ difficile da pronunciare, questo termine francese è traducibile come piede di gallina. Il motivo è semplice, la sua trama particolare ricorda la zampa di una gallina. Ma non tutti la vedono in questo modo. Gli inglesi infatti ci vedono i denti di un cane e sono soliti riferirsi al Pied de Poule con due nomi diversi, Houndstooth e Dogtooth. La prima parola significa denti di un segugio, la seconda denti di cane. Quindi Houndstooth è un nome più particolare e l’altro è più generico. 



    Dicevamo che la moda è tradizione in quanto il Pied de Poule è nato intorno al 1800 ed è nato in Scozia. Nel suo libro “The Costume of Scotland” John Telfer Dunbar ricorda che i panni di lana intrecciata, ottenuti dall’intre

    Leggi Tutto »
  3. Cucire l'orlo è più semplice di quanto pensi, segui questi consigli

    Saper fare un orlo è il desiderio di quasi tutte le persone che imparano le basi del cucito. Capita frequentemente infatti di acquistare dei pantaloni che sono troppo lunghi di qualche centimetro, oppure la necessità di accorciare una tenda o altra biancheria. Alcune donne, armate di buona volontà acquistano una macchina da cucire e iniziano a cimentarsi in questa pratica; altre dopo i primi risultati deludenti preferiscono fare il risvoltino, semplice e veloce ma anche di moda. Altre addirittura si armano di spillatrice (quella utilizzata negli uffici per intenderci), e si adattano alla meglio. La verità è che i primi orli, anche utilizzando il righello, non sono mai precisi, ma utilizzando questi semplici trucchetti sarà facile migliorare velocemente. Le due modalità più facili per fare l'orlo sia per il cucito creativo che per le confezioni classiche sono i righelli stirabili oppure il piedino orlatore, due metodi complement

    Leggi Tutto »
  4. Oggettistica Fai da Te, il pratico portapenelli da trucco

    Se si amano gli oggetti handmade e soprattutto se si prova piacere nel creare esclusivamente dei prodotti che siano utili e pratici, si può decidere di realizzare un originale e comodo lavoretto fai da te: il porta pennelli da trucco. Spesso ci si ritrova con mensole ricolme di trucchi in disordine, prodotti per il la cura e il benessere del corpo sparpagliati ovunque e pennelli da trucco stipati alla rinfusa, quindi quale migliore oggetto se non un astuccio per pennelli? Seguendo alcuni semplici passaggi sarà possibile realizzare in pochi minuti un pratico ed elegante porta pennelli da trucco.

    Materiale per il porta pennelli da trucco

    - stoffe di varie colori o scampoli di tessuto - nastro in sbieco di cotone (altezza 3 cm) - imbottitura - filo - forbici - spilli - gesso

    Il progetto e il cartamodello

    Per iniziare la creazione del porta pennelli da trucco in stoffa è necessario inn
    Leggi Tutto »
  5. Come realizzare un copritermosifone

    Con l'arrivo dell'inverno siamo costretti ad accendere i nostri adorati termosifoni, che per quanto siano in questo periodo i nostri adorati amici risultano anche essere (per chi non è in possesso di quelli super moderni e di ultima generazione e di design)un pò bruttini da vedere.
    E' possibile creare una copertura per i nostri termosifoni che li renda piacevoli da vedere e che crei anche una certa atmosfera, quindi magari se ci troviamo nel periodo natalizio possiamo scegliere un tessuto che ci rammenti il Natale. Come anticipato quindi per creare un copritermosifone bisogna a vere a disposizione del tessuto però prima di acquistarlo bisogna innanzitutto prendere le misure dell'intero termosifone poi decidere se ricoprirlo del tutto o solo una parte, a questo punto aggiungere alla misura presa circa tre centimetri che serviranno per le cuciture.
    Una volta prese bene le misure stando anche attenti ai tubi che ci sono dobbiamo procurarci il materiali pe

    Leggi Tutto »