Blog

  1. Combatti il caldo, scegli i tessuti più adatti

    Con l'arrivo dell'estate sono arrivate anche le temperature bollenti, il caldo e l'afa non permettono più di passeggiare indisturbati, ogni occasione è buona per entrare in centri commerciali e negozi e godere dell'aria condizionata rinfrescante. Se tra le migliori soluzioni ci sono ovviamente quella di legarsi i capelli e bere tanta acqua per cercare di resistere al meglio al caldo è opportuno indossare abiti leggeri e traspiranti, ecco allora quali sono.

    Tessuti da evitare in estate
    In generale durante i mesi più caldi si tendono a preferire abiti a giro maniche, maniche corte, pantaloncini ed altro, ma quello che conta, più che il design è il tessuto. Quelli da evitare sono le fibre sintetiche, che si attaccano al corpo e lo surriscaldano, un esempio sono il poliestere ma anche la lycra, il raso ed il jearsey, tutte stoffe che raggiungono in poco tempo la temperatura del corpo per poi surriscaldarsi e non far respirare la pelle. Il risultato? Caldo, prurit

    Leggi Tutto »
  2. Realizzare l'orlo invisibile, la guida step by step

    Non serve essere delle sarte esperte per riuscire a realizzare un orlo, con un po' di pratica e queste indicazioni tutte potranno realizzare questa lavorazione base del cucito. In primis è necessario capire cos'è un orlo; si tratta di una cucitura eseguita lungo la parte esterna di un lembo di stoffa, ripiegando il tessuto di pochi centimetri e chiudendo il lavoro con il sottopunto, un punto che non attraversa tutto lo spessore della stoffa ma solo una parte della stessa. In base alla tipologia di capo su cui bisogna eseguire l'orlo questo può essere ornamentale o necessario per rifinire il modello. Di solito per la biancheria si predilige l'orlo a giorno, quello arrotolato per i fazzolettini e quello invisibile che invece non si vede come si intuisce facilmente dal nome. Occorrente: - Ago e filo per cucire - Macchina da cucire Come fare l'orlo invisibile: procedimento La caratteristica principale dell'orlo invisibile è quella d

    Leggi Tutto »
  3. Cucire una bambola di pezza in pochi passaggi, ecco come fare

    Morbide, deliziose ma soprattutto originali, le bambole di pezza sono dei pupazzi molto amati e richiesti, sia dai bambini che dai grandi. Ottime compagne dei pisolini pomeridiani, le soffici bamboline di stoffa sono estremamente facili da realizzare, anche da coloro che non hanno grande dimestichezza con ago e filo. Seguendo alla lettera i vari passaggi spiegati in questa piccola ma utile guida, creare una bambola di pezza sarà semplice e di sicuro molto divertente! Cosa occorre per realizzare una bambola di pezza? Il materiale da utilizzare per costruire una deliziosa bambola di pezza è facilmente reperibile e di sicuro anche molto economico, poiché si suole usare tessuti di riciclo. Per questo è necessario recuperare dei pezzi di stoffa, ritagliandoli magari da vecchi vestiti, abiti bucati o maglie inutilizzate. In base allo scampolo ottenuto è possibile iniziare a creare un progetto o meglio farsi un’idea più chiara di quale sarà la fisionomia della bamb

    Leggi Tutto »
  4. Coperta dei ricordi, come realizzare un lavoro fai da te

    Sono in molti coloro che tendono a conservare le vecchie t-shirt ritrovandole magari a distanza di anni nella vecchia stanza in cui dormivano a casa dei nonni o dei genitori. Attraverso le immagini che siano pacate o super colorate è possibile rivivere una vita intera, gli anni del liceo, le prime uscite con gli amici, magari qualche piccola monelleria che si è sempre nascosta ai genitori. Un'idea semplice ma allo stesso tempo molto originale ed interessante è quella di creare una coperta dei ricordi con queste vecchie t-shirt, da tenere per sé oppure regalare ai propri figli. Oltre alle t-shirt possono essere utilizzati anche i body dell'infanzia oppure quei vestitini di quando si avevano due o tre anni. Bandane o foulard di un tempo dal quale trarre scampoli di stoffa particolari grazie al differente tessuto. Al termine di questa creazione artigianale si avrà un plaid personalizzato che può diventare un'idea regalo unico in cui è presente gran parte della vita di chi la realizza oltr

    Leggi Tutto »
  5. Fare l'orlo ai jeans, tutti i consigli per un lavoro perfetto

    Accorciare l'orlo dei jeans mantenendo quello originale sembra un'operazione scontata e da tutti; nonostante le apparenze, però, si tratta di un lavoro che non è affatto semplice. Quest'operazione di sartoria, infatti, si articola in una serie di passaggi piuttosto difficili, che richiedono una certa abilità, ma soprattutto necessitano di competenza e grande amore per il cucito. Facendo dunque tesoro di quanto appena precisato, se ci si munisce di una buona dose di pazienza e si decide di abbandonare l'arte dell'improvvisazione, la realizzazione con le proprie mani dell'orlo dei jeans usando quello originale può risultare un'attività davvero soddisfacente e a prova di complimento. Il motivo è dato semplicemente dal fatto che, qualora il lavoro venga eseguito a regola d'arte, la cucitura risulterà davvero invisibile anche per gli occhi più critici e attenti. In ogni caso, per ottenere questo risultato è necessario seguire scrupolosamente le i

    Leggi Tutto »
Pagina