Blog

  1. Cucito creativo, tante idee per il tuo bimbo

    Esistono molti progetti di cucito creativo per l'infanzia che sono adatti a tutti. Possono cimentarsi nella creazione di oggetti cuciti a mano per il proprio bimbo sia le madri alle prime armi con ago e filo sia le persone che hanno maggiore confidenza con la macchina da cucire. Nell'immaginario collettivo la nonna che si mette a lavorare giorno e notte perché c'è un nipote in arrivo è abbastanza comune. Infatti non è necessaria una conoscenza professionale della disciplina e si possono comunque portare a termine accessori e piccoli capi d'abbigliamento seguendo pochi e semplici suggerimenti operativi. L'esperienza, maturata anche solo in ambito domestico, è un valore aggiunto importante. La gravidanza è un periodo di attesa e di emozione che tuttavia riserva sempre alle donne molti spunti di riflessione anche per quanto concerne la creatività. L'idea di doversi preparare a qualcosa di nuovo e di molto bello rende le future mamme più attive del solito e volenterose di preparare tutto a

    Leggi Tutto »
  2. Combatti il caldo, scegli i tessuti più adatti

    Con l'arrivo dell'estate sono arrivate anche le temperature bollenti, il caldo e l'afa non permettono più di passeggiare indisturbati, ogni occasione è buona per entrare in centri commerciali e negozi e godere dell'aria condizionata rinfrescante. Se tra le migliori soluzioni ci sono ovviamente quella di legarsi i capelli e bere tanta acqua per cercare di resistere al meglio al caldo è opportuno indossare abiti leggeri e traspiranti, ecco allora quali sono.

    Tessuti da evitare in estate
    In generale durante i mesi più caldi si tendono a preferire abiti a giro maniche, maniche corte, pantaloncini ed altro, ma quello che conta, più che il design è il tessuto. Quelli da evitare sono le fibre sintetiche, che si attaccano al corpo e lo surriscaldano, un esempio sono il poliestere ma anche la lycra, il raso ed il jearsey, tutte stoffe che raggiungono in poco tempo la temperatura del corpo per poi surriscaldarsi e non far respirare la pelle. Il risultato? Caldo, prurit

    Leggi Tutto »
  3. Tutorial per fare un copriforno

    Lo abbiamo detto tante volte e ci piace ripeterlo perché è proprio così, con le stoffe si può dar vita ad un’infinità di elementi. Si potrebbe pensare che il cucito sia un’attività funzionale, invece è un’attività ad alto contenuto di creatività. Ecco che si possono realizzare tanti accessori d’arredo, carini e funzionali al tempo stesso. Un esempio è il copriforno, un pannello che come dice il nome stesso serve per coprire il forno. Sappiamo che di per sé il forno non avrebbe bisogno di una copertura, ma mettendoci davanti un qualcosa di colorato e decorato la cucina acquisisce tutto un altro aspetto. Ecco che si suggerisce di scegliere delle fantasie e delle tonalità per le stoffe da impiegare che siano affini ai colori della cucina, o che creino dei piacevoli contrasti. Quest’aspetto va valutato per primo, sia che si tratti di un pannello copriforno per casa nostra o da regalare. Infatti, insieme alle tovagliette per la colazione, le presine e tantissimi altri accessori di tessuto,

    Leggi Tutto »
  4. Realizzare l'orlo invisibile, la guida step by step

    Non serve essere delle sarte esperte per riuscire a realizzare un orlo, con un po' di pratica e queste indicazioni tutte potranno realizzare questa lavorazione base del cucito. In primis è necessario capire cos'è un orlo; si tratta di una cucitura eseguita lungo la parte esterna di un lembo di stoffa, ripiegando il tessuto di pochi centimetri e chiudendo il lavoro con il sottopunto, un punto che non attraversa tutto lo spessore della stoffa ma solo una parte della stessa. In base alla tipologia di capo su cui bisogna eseguire l'orlo questo può essere ornamentale o necessario per rifinire il modello. Di solito per la biancheria si predilige l'orlo a giorno, quello arrotolato per i fazzolettini e quello invisibile che invece non si vede come si intuisce facilmente dal nome. Occorrente: - Ago e filo per cucire - Macchina da cucire Come fare l'orlo invisibile: procedimento La caratteristica principale dell'orlo invisibile è quella d

    Leggi Tutto »
  5. Cucire una bambola di pezza in pochi passaggi, ecco come fare

    Morbide, deliziose ma soprattutto originali, le bambole di pezza sono dei pupazzi molto amati e richiesti, sia dai bambini che dai grandi. Ottime compagne dei pisolini pomeridiani, le soffici bamboline di stoffa sono estremamente facili da realizzare, anche da coloro che non hanno grande dimestichezza con ago e filo. Seguendo alla lettera i vari passaggi spiegati in questa piccola ma utile guida, creare una bambola di pezza sarà semplice e di sicuro molto divertente! Cosa occorre per realizzare una bambola di pezza? Il materiale da utilizzare per costruire una deliziosa bambola di pezza è facilmente reperibile e di sicuro anche molto economico, poiché si suole usare tessuti di riciclo. Per questo è necessario recuperare dei pezzi di stoffa, ritagliandoli magari da vecchi vestiti, abiti bucati o maglie inutilizzate. In base allo scampolo ottenuto è possibile iniziare a creare un progetto o meglio farsi un’idea più chiara di quale sarà la fisionomia della bamb

    Leggi Tutto »
Pagina